Artista Artigiano

Vincenzo Cella opera da più di trent’anni nel campo delle arti figurative. Si forma presso il Liceo Artistico di Benevento dove è allievo di Mimmo Paladino. Nel suo lavoro, che spazia dalla grafica alla ceramica e alla pittura, conserva un sempre vivo interesse alla prassi operativa dell’artigianato, di cui è attento conoscitore. La sua opera è un’attenta e sincera riflessione sulla condizione umana, fa emergere le ferite che segnano l’animo come tracce indelebili, ferite impresse nella materia e nella storia. La sua è un’arte di segni, segni fatti affiorare dal profondo della coscienza ad indicare possibili percorsi esistenziali, indirizzati alla continua ricerca di un interpretazione del destino ultimo dell’uomo.